GLI UOMINI DEL NOCS ORA SONO PRONTI AD INTERVENIRE ANCHE SUGLI EVENTUALI FERITI IN SCENARI OPERATIVI AD ALTO RISCHIO

Gli uomini del Nocs (Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza) ora sono pronti ad intervenire anche sugli eventuali feriti in scenari operativi ad alto rischio.
Nel mese di novembre medici della Polizia di Stato con la collaborazione dell’Associazione scientifica Anti Crimine (ASAC Italia), hanno tenuto il 1° Corso Advanced Combat Medic per operatori non sanitari del NOCS.

nocs-polizia-infodifesa2

nocs-polizia-infodifesa-3
Basato sulle linee guida internazionali del TCCC (Tactical Combat Casualty Care) e sulle indicazioni del Journal of Special Operation Medicine, il corso è stato specificatamente strutturato per formare i primi 12 operatori che hanno messo in pratica quanto appreso in un addestramento in cui è stata portata a termine la liberazione di ostaggi in scenari con active shooter e feriti