Fugge all’alt e investe il comandante della stazione dei carabinieri: arrestato 49enne a Napoli

Il comandante della stazione dei carabinieri di Capodimonte, zona collinare di Napoli, è stato investito durante un controllo nel quale era impegnato insieme ai suoi uomini: il responsabile dell’accaduto, Vincenzo Salvato, 49enne del posto già noto alle forze dell’ordine, è stato così arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Durante il servizio di controllo del territorio in cui il comandante e i militari dell’Arma erano impegnati nel quartiere, il 49enne, che era in sella a uno scooter, non si è fermato all’alt impostogli: ne è nato un piccolo inseguimento terminato quando il malvivente ha manifestato l’intenzione di arrendersi. Il 49enne ha però atteso che i carabinieri scendessero dall’auto di servizio e ha accelerato nuovamente, investendo il comandante di stazione.

Carabinieri, a Comandante di Stazione spetta alloggio ma paga affitto per 8 anni. Il TAR condanna Arma a risarcimento

Nonostante le ferite riportate dal comandante, i militari dell’Arma sono riusciti a bloccare il 49enne, che è stato arrestato: l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. I carabinieri hanno appurato che non si era fermato all’alt perché alla guida dello scooter senza casco, senza patente e senza assicurazione: il mezzo a due ruote è stato sequestrato. Il comandante della stazione di Capodimonte è stato invece medicato in ospedale: gli sono state diagnosticate ferite e contusioni giudicate guaribili con 21 giorni di prognosi.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!