FOLIGNO: PARTE UN COLPO MUORE CARABINIERE

Un colpo alla nuca partito accidentalmente dall’arma
di ordinanza (una mitraglietta M12) probabilmente del collega di turno: sarebbe
morto così sabato mattina un carabiniere di 50 anni molto noto in città (M.L.
le iniziali), dove era in servizio da molti anni, e a Spello dove viveva.
L’incidente è avvenuto all’interno dell’area della Compagnia carabinieri di
Foligno.

I fatti, secondo una prima ricostruzione, al momento
dell’incidente il 50enne si trovava con il collega con il quale aveva condiviso
il turno di notte: stavano smontando, come si dice in gergo. Erano da poco
passate le 7. Il colpo sarebbe partito accidentalmente dall’arma di ordinanza
proprio del collega mentre i due le stavano scaricando dopo essere rientrati
con la vettura di servizio. Il colpo ha centrato il 50enne alla nuca. Subito
dalla caserma è partito l’allarme al 118, che ha inviato un’ambulanza. Il
ferito è stato soccorso e trasportato in ospedale a Foligno. Le condizioni sono
fin dalle prime battute sembrate gravissime. Vani i tentativi di salvarlo: il
decesso è stato confermato poco dopo le 9.
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!