Feltri: “Veri razzisti sono quelli che usano il corazziere nero per fare ironia”. Salvini “lunga vita a lui”

eAll’evento del giorno della memoria in servizio il carabiniere brasiliano. Retroscenisti a caccia della vendetta di Mattarella. Naturalmente sarà stata una pura coincidenza, considerando anche la serietà delle turnazioni dell’Arma dei Carabinieri cui i Corazzieri appartengono, però a molti piace pensare che sia così e la foto di questo ragazzo altissimo (come da ferreo regolamento del corpo), maestoso e impeccabile nella sua uniforme, è diventata immediatamente un simbolo.

Vittorio Feltri è intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio e sul corazziere di colore che al Quirinale ha accolto il Ministro degli Interni, ha sottolineato:“Non ho seguito bene la vicenda, non ne ho cognizione diretta, ma se un corazziere italiano è nero non importa niente a nessuno, dov’è il problema? I veri razzisti sono quelli che usano questo corazziere per fare ironia nei confronti di Salvini. C’è un razzismo ribaltato che diventa quasi paradossale”.

“Ironia sul corazziere di colore del Quirinale? Come vedete io faccio le foto con tutti senza distinzione, lunga vita a quel corazziere”. Lo ha detto il ministro dell’interno Matteo Salvini, a un appuntamento della Lega nel centro di Milano.