Falso nei memoriali di servizio e truffa per circa 500 euro. Condannato maresciallo dell’Arma

Condannato l’ex comandante dei carabineri di Iseo. Undici mesi di reclusione, pena sospesa, per Federico Capuano, maresciallo ora in pensione all’epoca dei fatti a capo della Stazione del capuluogo sebino.

E’ stato condannato a 11 mesi, pena sospesa, per falso e truffa l’ex comandante della Stazione di Iseo, il maresciallo Federico Capuano, oggi in pensione dopo 30 anni di impeccabile carriera nell’Arma.

Ieri, in primo grado, i giudici del Tribunale di Brescia hanno stabilito che Capuano, nel 2012, aveva commesso un falso nei memoriali di servizio e una truffa per circa 500 euro.

La vicenda, per una parte della quale Capuano era stato assolto, era nata da una segnalazione interna relative ad alcune discrepanze tra i servizi di pattuglia programmati e quanto effettivamente svolto sul territorio. Il falso nella compilazione del memoriale gli avrebbe poi portato, secondo l’accusa, un indebito vantaggio a livello stipendiario. Si tratterebbe di circa 500 euro di indennità percepite per servizi non svolti.

L’avvocato Renato Bianchi, difensore di Capuano, ha annunciato il ricorso. Ora il legale è in attesa di ricevere copia del dispositivo “molto articolato” e delle motivazioni della sentenza, per poi procedere con l’istanza in Appello.

Redazione Brescia Sette Giorni

Leave a Reply

error: Content is protected !!