FALSI BREVETTI DA PARACADUTISTA PER ARRICCHIRE IL CURRICULUM, CARABINIERI SOTTO INCHIESTA

E’ un indagine che parte dalla La Spezia, dove i carabinieri del Comando Provinciale hanno indagato sulla veridicità di alcuni brevetti da paracadutisti, risultati poi fasulli, ed utilizzati “decorare” le uniformi ed “arricchire” il curriculum dei militari.

Sinora sono 5 gli avvisi di garanzia (ipotesi di truffa) scaturiti dall’indagine del sostituto procuratore Giovanni Maddaleni. Verificare la veridicità degli attestati non è stato un compito arduo per gli investigatori dell’Arma, è bastato inoltrare i brevetti all’Associazione nazionale Paracadutisti d’Italia che ne ha smascherato immediatamente l’autenticità.

Il cerchio dell’indagine pare allargarsi anche ad altre forze di polizia e militari e non si fermerà, di certo ai 5 carabinieri sinora indagati. La settimana prossima potrebbero iniziare i primi interrogatori.