ECCO L’UNITÀ ANTITERRORISMO DEI CARABINIERI, PRESIDIERÀ IL GHETTO NEL GIORNO DEI 500 ANNI

Militari altamente specializzati, per una vigilanza dinamica a protezione degli obiettivi sensibili a rischio di minaccia terroristica. È operativa da venerdì a Padova la nuova Aliquota Primo Intervento, che sarà impiegata anche nel corso dei festeggiamenti per i 500 anni del Ghetto di Venezia, ed in particolare nella giornata clou di martedì 29 marzo. E’quanto riporta la redazione di Venezia Today.

Il dispositivo di sicurezza veneto si arricchisce così di ulteriore importante tassello dedicato alla prevenzione antiterrorismo, in luoghi strategici quali la sinagoga del Ghetto ebraico, la Basilica di Sant’Antonio a Padova, ed altri obiettivi sensibili, come previsto dalle linee elaborate dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

I carabinieri, che sono circa sessanta, saranno dispiegati nelle province di Venezia, Padova e Verona, con una dotazione di speciali armi automatiche che permettono di colpire bersagli anche molto distanti, nonché di cani antiesplosivo. La “squadra speciale” è stata messa in piedi a seguito dei recenti attentati terroristici perpetrati nella città di Bruxelles.