DUE RAGAZZE DELL’ESERCITO LIBERE DAL SERVIZIO INSEGUONO GLI SCIPPATORI

Gli agenti della Squadra Volanti scaligera hanno
bloccato due giovani dell’est europeo dopo uno scippo
, grazie anche ad un
aiuto inatteso. 
Intorno alle 20.50 una donna in attesa dell’autobus in Via Scalzi è
stata scippata della borsa da un giovane che poi, insieme ad un complice, si è
diretto verso Corso Porta Palio. Attirate dalle urla della derubata, due
ragazze, entrambe militari dell’Esercito Italiano fuori servizio si
sono messe all’inseguimento e contemporaneamente hanno avvisato il 113 che uno
dei due fuggitivi era salito sui bastioni di Circonvallazione Maroncelli.
Giunti immediatamente sul posto, per accerchiare il ladro i poliziotti si sono
divisi, uno salendo a piedi sui bastioni e l’altro aggirandolo con la
Volante, riuscendo così a bloccarlo. Nel frattempo gli agenti di una
seconda pattuglia avevano raggiunto la derubata
 e seguendone le
indicazioni stavano cercando la borsa, vista gettare via dal fuggitivo. Proprio
durante le ricerche, i poliziotti hanno individuato il complice, che cercava
di confondersi fra i passanti.
 Prontamente bloccato anch’egli, è stato
trovato in possesso di due zaini, il suo e quello dello scippatore, all’interno
dei quali nascondeva un paio di forbici da elettricista ed un trancino.
Proseguendo nelle ricerche, poi, la borsa è stata rinvenuta e riconsegnata alla
proprietaria.
Alla luce di quanto accaduto i due giovani, Z.A. e R.D., polacchi di 20 e 25
anni, sono stati tratti in arresto per i reati di furto con strappo in concorso
e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.“
Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!