DIESEL, IL CANE EROE UCCISO DAI TERRORISTI KAMIKAZE: HA SALVATO LA VITA A 10 AGENTI DELLA POLIZIA

E’
morto salvando almeno dieci agenti delle
teste di cuoio e delle forze speciali francesi
nel quartiere di Saint-Denis
a Parigi Diesel, il cane pastore belga di 7 anni poliziotto ucciso
da una donna kamikaze appartenente all’ISIS.

Il bilancio del blitz è di due
terroristi morti e 5 arrestati. I terroristi uccisi sono una donna, che si
è fatta saltare in aria azionando una cintura esplosiva dopo i primi colpi
d’arma da fuoco sparati dalla polizia, ed un uomo, abbattuto dai cecchini. 
Cinque persone sono state arrestate nel corso dell’operazione: tre uomini che
si trovavano nell’appartamento preso d’assalto dalle forze di sicurezza e di
cui non si conosce ancora l’identità, ed un uomo ed una donna che si trovavano
nelle vicinanze. Escluso che tra gli arrestati ci sia Abdelhamid Abaaoud,
considerato la ‘mente’ degli attacchi di Parigi del 13 novembre, obiettivo
della polizia transalpina. Nel blitz sono rimasti lievemente feriti anche
cinque agenti di polizia.
Diesel è
intervenuto all’inizio dell’assalto, ha scovato i terroristi nell’appartamento
in cui si nascondevano i jihadisti con le armi in pugno. I terroristi
l’hanno ucciso a colpi di fucile, poi non s’è accorto della donna kamikaze che
si è fatta esplodere nel momento dell’assalto. Immediato l’omaggio su
Twitter, sotto l’hashtag ‘Jesuisunchien‘. La Francia intera si inchina a
Diesel, il cane eroe.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!