CARABINIERI, CONCORSO 2015 PER NUOVI ALLIEVI: REQUISITI E BANDO

Carabinieri,
ecco il concorso 2015. L’Arma dei Carabinieri ha varato la selezione pubblica
per 602 Allievi effettivi
. Si tratta del
“Concorso, per esami e titoli, per il reclutamento di 602 allievi Carabinieri
effettivi, riservato, ai sensi dell’art. 2199 del decreto legislativo 15 marzo
2010, nr. 66, ai volontari delle Forze Armate in ferma prefissata di un anno o
quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo e, ai sensi
del decreto legislativo 21 gennaio 2011, nr. 11, ai concorrenti in possesso
dell’attestato di bilinguismo.”

Quali
sono i requisiti per partecipare
Possono prendere parte alla selezione:
− volontari in ferma prefissata di
un anno in servizio da almeno 9 mesi (VFP1) o in ferma quadriennale (VFP4)
delle Forze Armate, ovvero in rafferma annuale, ovvero collocati in congedo a
conclusione della prescritta ferma, ai sensi dell’articolo 2199 del decreto legislativo
15 marzo 2010, n.66;
− in possesso dell’attestato di bilinguismo (lingua
italiana e tedesca) riferito a livello non inferiore al diploma di istituto di
istruzione secondaria di primo grado, di cui all’articolo 4 del decreto del
Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modificazioni,
limitatamente all’accesso ai posti riservati di cui all’articolo 1, comma 2;
nel primo caso, potranno iscriversi solo gli under
28 anni, e, insieme, non abbiano presentato nell’anno 2015 domanda di
partecipazione ad altri concorsi indetti per le carriere iniziali delle altre
Forze di polizia ad ordinamento civile e militare. Nel secondo caso, invece
della competenza bilinguistica, potranno prendervi parte solo se avranno
compiuto dai 17 ai 26 anni di età.
Come
fare domanda
Ecco le indicazioni ufficiali. Le iscrizioni si sono
aperte lo scorso 25 aprile e si chiuderanno il 25 maggio alle 24.
La domanda di partecipazione al concorso dovrà
essere compilata e inviata, esclusivamente online, seguendo la procedura
indicata nel sito www.carabinieri.it-area concorsi, entro il termine perentorio
di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del
presente decreto nella Gazzetta Ufficiale.
Prima di iniziare la procedura di compilazione della
domanda on-line, il sistema automatizzato obbliga il concorrente a scegliere
una modalità, tra le seguenti, per essere compiutamente identificato: a)
casella di posta elettronica certificata standard intestata al concorrente; b)
carta di tipo conforme agli standard CIE (carta d’identità elettronica) e CNS
(carta nazionale dei servizi)Il concorrente titolare di questo tipo di smart
card deve: − compilare dei campi con i propri dati anagrafici, il codice
fiscale e un indirizzo di posta elettronica; − identificarsi digitalmente
mediante l’utilizzo della propria CIE / CNS e del PIN a essa associato; c)
firma digitale/elettronica qualificata.
Il concorrente titolare di strumenti per la firma
digitale/elettronica qualificata rilasciati da un certificatore accreditato
deve: − compilare il modulo di identificazione con i propri dati anagrafici, il
codice fiscale e un indirizzo di posta elettronica; − scaricare il modulo di
identificazione in formato PDF; − sottoscriverlo mediante certificato di firma
digitale (intestato al concorrente); 6 − eseguire la procedura di upload per
caricare il modulo in formato P7M nell’apposita sezione dell’applicativo
“concorsi on-line” del sito www.carabinieri.it-area concorsi.
Al termine della procedura d’identificazione
eseguita con una delle modalità sopra descritte, il sistema automatizzato invia
al concorrente, all’indirizzo di posta elettronica indicato, un collegamento
per accedere al modulo di presentazione della domanda on-line per la
partecipazione al concorso.
Le
prove
Il 27 maggio saranno rese note le sedi delle prove
scritte che si terranno l’8 giugno. La prova durerà 60 minuti
e consisterà nel rispondere ad un questionario a risposta multipla. Ai
candidati saranno sottoposte domande di cultura generale, logica e conoscenza
delle apparecchiature informatiche. I possessori di attestato di bilinguismo,
effettueranno la prova straordinaria.

Leave a Reply

error: Content is protected !!