Carabiniere colpito da un malore dopo un inseguimento: ricoverato in ospedale

Disavventura per un militare dell’Arma dei carabinieri a Baiano, nella provincia di Avellino: l’uomo è stato colto da un malore dopo un inseguimento. Nella serata di ieri i carabinieri del posto erano impegnati in servizi di controllo del territorio quando si sono imbattuti in un’automobile, guidata da un 20enne, al quale hanno intimato l’alt: il giovane conducente della vettura, però, anziché fermarsi al posto di blocco dei militari, ha accelerato e ha tentato di darsi alla fuga.

LEGGI ANCHE Carabiniere sparò ferendo un uomo che non si era fermato all’alt: assolto dalle accuse

LEGGI ANCHE Incendia la cella e aggredisce 4 poliziotti: è l’uomo che uccise un negoziante a martellate

Il 20enne ha tamponato diverse auto in sosta nella fuga

È così nato un inseguimento tra il 20enne alla guida dell’auto e la pattuglia dei carabinieri: durante la fuga, il giovane ha tamponato numerose auto in sosta ed è stato così costretto a proseguire la fuga a piedi. Anche i militari dell’Arma hanno continuato ad inseguire a piedi il 20enne, ma uno di loro, improvvisamente, si è accasciato al suolo, colpito da un malore.

Un collega si è così fermato per prestargli soccorso e per allertare i sanitari del 118, che sono intervenuti tempestivamente sul posto e hanno trasportato il carabiniere nel più vicino ospedale: da quanto si apprende, le condizioni del militare dell’Arma non desterebbero, per fortuna, particolari preoccupazioni. Il 20enne alla guida dell’automobile, nel frattempo, è stato identificato e denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.

error: ll Contenuto è protetto