CAPO AERONAUTICA: «PRIORITÀ LIBERARE MARÒ»

«Nel
2013 io e Capodivento lavorammo assieme per far uscire i marò dal
carcere
 in India», è ora di concludere la vicenda che
coinvolge i due fucilieri di marina Massimiliano La Torre e
Salvatore Girone
.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Lo ha detto il capo di stato maggiore dell’areonautica
militare, generale Pasquale Preziosa, che ieri ha visitato una mostra
sugli aerei della Prima Guerra Mondiale presso la fondazione Jonathan
Collection a Nervesa (Treviso). Preziosa all’epoca era capo di gabinetto
del ministero della Difesa, mentre Capodivento lavorava sul campo come inviato
speciale in India dell’allora ministro Giampaolo Di Paola. «È stato un
lavoro molto difficile», ha concluso il generale ricordando il suo impegno nel
delicato negoziato per la liberazione dei due marò.

[FONTE]


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!