BONUS 80 EURO MILITARI E FORZE DI POLIZIA, NESSUNA RESTITUZIONE

Sul piede di guerra sindacati e contribuenti. Lo spauracchio di dover restituire interamente o in parte il bonus di 80 euro, terrorizza i migliaia di lavoratori. Sono moltissimi i nostri lettori che ci hanno scritto per sapere se anche forze armate e di polizia debbano restituire il bonus.

Nella maggior parte dei casi di rimborsi, come spiega anche il ministro Roberta Pinotti a Otto e Mezzo, si tratta di soggetti che hanno guadagnato di più rispetto alle soglie previste per accedere al bonus ovvero 24mila euro per avere 80 euro con un successivo decalage fino a 26 mila euro. “Ho sentito il Tesoro. Ci sono una serie di contribuenti che hanno superato questa cifra. E quindi per questi contribuenti non era previsto. E quindi dovranno restituire perchè la misura valeva fino a 26mila euro di reddito” ha detto il titolare della Difesa, spiegando poi che non si conosce ancora il numero dei contribuenti che dovranno restituire (“stanno facendo ancora i calcoli”) e ricorda che “diverso è il caso per tutte le forze armate e di polizia, che hanno avuto 80 euro a prescindere dal reddito. È un segnale per l’impegno che queste persone ci mettono”.

Il ministro della Difesa pone quindi la parola fine alle numerose polemiche sorte sulla restituzione del bonus per militari e forze di polizia.

https://www.youtube.com/watch?v=KonEsE-ItEA