ATTACCO ISIS AD UNA PARATA MILITARE SVENTATO DA UNITA’ ANTITERRORISMO

L’unità anti-terrorismo di Scotland Yard ha sventato
nelle scorse ore un attentato terroristico organizzato dall’Isis nel giorno
della parata delle forze armate a Merton, a Londra

Secondo quanto ricostruito dal Sun, che ha
avuto un ruolo attivo nello sventare il tutto, il piano prevedeva l’esplosione
di un ordigno simile a quello utilizzato durante la maratona di Boston: una
pentola a pressione imbottita di esplosivo e chiodi, da far deflagare quanto
più possibile vicino ai militari in parata e in mezzo ai civili, il 27
giugno. 
Il tabloid è riuscito a scoprire tutto anzi tempo e
contattare la polizia: uno dei giornalisti sotto copertura è stato infatti in
grado di farsi reclutare dai jihadisti e farsi addestrare a costruire la bomba.
A reclutarlo, nello specifico, è stato l’estremista Junaid Hussain,
già arrestato nel 2012 per aver violato la mail dell’allora premier Tony Blair.
Scappato dal Regno Unito, si è rifugiato in Siria,
dove ora si fa chiamare Abu Hussain al Britani.
“Hussain – si legge sul Sun -ha contatto il
nostro uomo il primo giugno chidendogli cripticamente attraverso il servizio
‘Kik messaging’ di ‘fare qualcosa li (a Londra)’ prommetendogli un ‘facile
biglietto d’ingresso’ al jannah (paradiso). Quattro giorni dopo abbiamo
risposto vagamente che ‘avremmo fatto il lavoro per Allah’ e lui ha ordinato di
spostare le comunicazioni su un altro sistema di messaggi criptati, ‘surespot’,
usato dall’Isis”.

A quel punto, ha istruito il giornalista su come
costruire la bomba per l’attentato e quando attivarla. 

Leave a Reply

error: Content is protected !!