ARRESTATO POLIZIOTTO PER VIOLENZA SESSUALE SU UNA MINORENNE. SI DIFENDE “ERA CONSENZIENTE”

(di Erica Blasi) – E’ accusato di violenza sessuale nei confronti di
una quattordicenne. Un ispettore di polizia di 52 anni, ora sospeso dal
servizio, è stato arrestato dalla sezione fasce deboli della squadra mobile di
Torino e dai carabinieri.

L’allontanamento dall’incarico risale però a due
mesi fa, quando l’agente è stato iscritto nel registro degli indagato.
L’ispettore sarebbe entrato in contatto con la presunta vittima, che lui
definisce consenziente, attraverso la madre. E quest’ultima l’avrebbe
avvicinata grazie a un sito di incontri via internet. Secondo quanto
risulta dalle indagini il poliziotto avrebbe regalato alla ragazza anche un
telefono cellulare.

A provare la relazione tra i due ci sarebbero più
messaggi inequivocabili. Sono stati i familiari, intuendo che qualcosa non
andava, a rivolgersi alle forze dell’ordine. Da lì è poi partita l’indagine.
L’inchiesta è stata coordinata dal pm Barbara Badellino. L’uomo è ora nel
carcere di Verbania.

FONTE

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!