AI COMSUBIN 26 nuovi aspiranti Palombari della Marina Militare iniziano un lungo percorso

AI COMSUBIN 26 nuovi aspiranti Palombari della Marina Militare iniziano un lungo percorso fatto di sfide sempre più dure fino al brevettamento.

Varcato il cancello di ingresso iniziano le prime prove fisiche per testare le capacità dei candidati.


Per chi riuscirà a continuare il percorso – scrive in in post la pagina istituzionale della Marina Militare – si avvicina la prova con lo scafandro!

Il Gruppo Operativo Subacquei (G.O.S.) è il reparto alle cui dipendenze sono posti i Palombari, gli operatori subacquei con le capacità d’immersione più spinte frutto di una tradizione residente in Marina da oltre 160 anni.

I Palombari della Marina Militare sono il punto di riferimento italiano per la dottrina e le attrezzature in campo di immersioni. Essi, insieme ai Sommozzatori, fanno parte del Gruppo Operativo Subacquei (GOS), una forza specialistica della Marina deputata alla conduzione di operazioni subacquee complesse e specializzata nella bonifica da mine e da ordigni inesplosi trovati in mare, negli interventi tecnici a quote profonde e nel soccorso e supporto tecnico agli equipaggi dei sottomarini.

Leave a Reply

error: Content is protected !!