Aggressione Choc: Carabiniere aggredito con pugni, calci e morsi. “Braccio lacerato”

Terribile aggressione ai danni di un carabiniere ieri pomeriggio a Settimo San Pietro dove un operaio nigeriano con un morso ha lacerato un braccio al militare in seguito ad una discussione in un cantiere. Il carabiniere, del Nucleo Radiomobile di Quartu Sant’Elena, è finito in ospedale con una gravissima lacerazione al braccio e dovrà probabilmente essere sottoposto ad una delicatissima operazione chirurgica per un innesto della pelle.

L’assalitore, un operaio originario della Nigeria, datosi alla fuga con l’intento di far perdere le proprie tracce, è stato poco dopo rintracciato ed arrestato dai carabinieri delle stazioni di Selargius e Monserrato, allertati dal 112, con l’accusa lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. Il nigeriano al termine delle formalità di rito, così come disposto dal pm di turno, è stato associato nella casa circondariale di Uta.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!