17enne scrive a Mattarella: «Mio padre, carabiniere, guarito dal virus». Il Presidente: «Vorrei incontrarvi»

MACERATA – La lettera di Giulia, 17 anni, commuove l’Italia. Lei è la figlia del tenente colonnello Leonardo Bertini, ex comandante del Reparto operativo di Macerata, oggi in servizio a Bologna.

L’ufficiale dell’Arma, dopo aver rischiato la vita, ha sconfitto il Coronavirus. Giulia vive a Potenza. E orgogliosa di suo padre e dell’Arma, ha voluto scrivere al Presidente della Repubblica. «Presidente, le ho scritto, per farle sapere che – nonostante le difficoltà, la crisi e la paura – ci sono tanti italiani che non si sono fermati per fare il loro dovere.

Mio padre è solo uno dei tantissimi che ogni giorno hanno lavorato per noi. Medici, infermieri, carabinieri, poliziotti e volontari. Uomini che nel silenzio e nell’anonimato hanno fatto e fanno il loro dovere. Per aiutare l’Italia intera». E il Presidente Mattarella ha risposto: «Spero di poterti incontrare un giorno con tuo padre». Una grande emozione.

Leave a Reply