Wrangler J8 nuova veicolo di ricognizione dell’Esercito. Ecco le foto

L’Esercito provvede a sostituire gli AR90 Land Rover Defender 90 con veicoli di ricognizione di moderna concezione e flessibilità operativa. La gara di appalto, aggiudicata per circa 15 milioni di euro prevede l’approvvigionamento di 2400 veicoli.

La nuova autovettura da ricognizione identificata nella Jeep Wrangler j8 avrà avere le seguenti caratteristiche generali: flessibilità e versatilità maggiori, spazi interni e capacità di carico incrementati per almeno 5 militari equipaggiati e con adeguato comfort; protezione del personale, mediante griglie antisfondamento amovibili per i cristalli, protettive e fisse per i fari; sistemi di comando e controllo (C2) e CIS (Communication and Information Systems); trasportabilità con vettori strategici; elevata affidabilità e semplicità di manutenzione.

Il nuovo veicolo sarà fornito in due configurazioni: ‘leggera’ o base derivata come equipaggiamento dal segmento commerciale e ‘standard’. Quest’ultima deve incorporare gli equipaggiamenti per impieghi militari come gancio traino, vericello, impianto di riscaldamento supplementare tipo Webasto, la predisposizione per la protezione del personale e per l’imbarco di equipaggiamenti C2 e CIS.

In particolare, la versione ‘standard’ dovrà avere le predisposizioni per una radio AN/PRC-152A(V)4(C) con relativa antenna e tablet dedicato, nonchè una auxiliary power unit (APU) ricaricabile dall’alternatore che consenta di operare a motore spento e con gli apparati di comunicazione per almeno 6 ore.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Il J8 è dotato di freni, assali e componenti delle sospensioni più grandi rispetto alla versione civile e può essere ulteriormente aggiornato a seconda delle esigenze dell’utente finale. Ha una capacità di carico di base di 1.339 chilogrammi (2.952 libbre) che può essere estesa per le varianti corazzate o utility. La Jeep J8 è alimentata da una gamma di motori a benzina e diesel, ma più comunemente vengono utilizzati i propulsori diesel V6 da 2,2 litri o 3 litri, questi ultimi da 260 CV e 600 Nm di coppia. Il motore è accoppiato a un cambio automatico a 8 rapporti.

Disponibile in una serie di varianti differenti, il J8 può essere prodotto come veicolo di pattuglia, veicolo utilitario, veicolo blindato e ambulanza. Tutte le varianti J8 hanno una gamma di opzioni di aggiornamento tra cui scegliere e progettare per essere facilmente trasportabili su rotaia, mare, velivoli ad ala fissa , elicotteri (all’interno di un CH-47 o sottoterra).

Foto www.aads-gib.com

Leave a Reply

error: Content is protected !!