STRADE SICURE: MILITARE SCENDE DAL MEZZO E VIENE INVESTITO

Napoli. Un militare dell’Esercito italiano, impegnato nell’operazione “Strade sicure”, è stato investito da un’auto in transito sull’asse mediano. L’incidente si è verificato all’altezza di Scampia.

L’uomo, un caporal maggiore, si trova adesso ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cardarelli,dove inizialmente i medici lo avevano definito «in pericolo di vita». Poi fortunatamente le sue condizioni sono migliorate, anche se per il momento ancora piuttosto critiche.

Gli accertamenti sull’incidente sono stati condotte dagli agenti della polizia municipale, che hanno denunciato a piede libero l’investitore, che prima si era allontanato con la propria Fiat Punto e poi si è presentato al commissariato Secondigliano. Il conducente di una camionetta dell’Esercito con i militari a bordo ha perso il controllo a causa di un’autovettura, poi fuggita, che ha compiuto una manovra azzardata. Il mezzo, diretto alla caserma di corso Malta, è finito contro il guardrail e mentre il caporal maggiore era sulla carreggiata è stato investito dalla Punto. L’uomo alla guida non si è fermato, salvo poi ripensarci. Ovviamente dovrà rispondere di lesioni gravi colpose. (Internapoli.it)

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!