Sfugge al controllo: carabiniere incastrato nella portiera dell’auto in fuga viene trascinato per metri

Per evitare l’arresto è scappato in auto trascinando un carabiniere per diversi metri. Per questo motivo i militari della sezione radiomobile dei carabinieri di Tivoli hanno arrestato un ragazzo italiano di 19 anni, poiché gravemente indiziato dei reati di violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, focalizzato alle località residenziali di Tivoli Terme oggetto nell’ultimo periodo di diversi furti in abitazione, i carabinieri hanno intercettato un veicolo sospetto. Nel corso del controllo i militari hanno notato il veicolo con il motore acceso nonostante non vi fosse la chiave nel quadro.

E’ stato poi un repentino movimento del conducente a intensificare il sospetto, motivo che induceva uno dei militari ad avvicinarsi ulteriormente all’autista nel tentativo di aprire la portiera del mezzo. Quest’ultimo, per sfuggire verosimilmente al controllo, ha ripreso la marcia a folle velocità trascinando per alcuni metri il carabiniere che con difficoltà è riuscito a divincolarsi dal mezzo in corsa cadendo violentemente a terra.

Le ricerche del veicolo sono state immediatamente estese a tutte le altre pattuglie del dispositivo di controllo, tuttavia il giovane ha terminato la sua folle corsa all’interno di una cava di travertino sulla via Tiburtina. L’indagine ha permesso il sequestro del veicolo e delle targhe, quest’ultime risultate rubate da un altro mezzo. il 19enne è stato arrestato nella flagranza di reato e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per il rito direttissimo.

error: ll Contenuto è protetto