Padre uccide i figli di 12 e 7 anni e si suicida: la tragedia a Mesenzana

Un uomo ha ucciso i suoi due figli, una bambina di 12 anni e un bambino di 7, e si è suicidato. La tragedia è avvenuta nella mattinata di oggi, giovedì 24 marzo a Mesenzana, in provincia di Varese. Sono ancora pochi i dettagli sulla tragedia famigliare, che stando a quanto riporta la testata locale “Varesenews” è avvenuta in un’abitazione in via Pezza. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i carabinieri della compagnia di Luino, ai quali spettano le indagini sull’accaduto. Presente sul luogo della tragedia anche il sindaco di Mesenzana, Alberto Rossi.

Sembra che l’uomo si stesse separando dalla moglie

Stando a quanto riportano altri giornali locali, l’uomo che prima ha ucciso i suoi figli e poi si è tolto la vita è un 44enne che si stava separando dalla moglie. Sarebbe stata proprio quest’ultima la prima a rendersi conto della tragedia, perché questa mattina era andata a riprendere i due bambini dall’abitazione del loro padre. All’arrivo dei soccorritori del 118 per i due bimbi e per il 44enne non c’era ormai più niente da fare.

Commenti Facebook

Un pensiero su “Padre uccide i figli di 12 e 7 anni e si suicida: la tragedia a Mesenzana

  • Pingback: Padre uccide i figli di 12 e 7 anni e si suicida: la tragedia a Mesenzana - L'Irresponsabile

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!