Non supera il concorso in polizia, 26enne si spara in spiaggia

Agrigento – Tragedia nella notte nell’agrigentino: un ragazzo di 26 anni di Caltanissetta si è suicidato sparandosi un colpo di pistola alla testa sulla spiaggia di Punta Grande, tra Porto Empedocle e Realmonte, con una pistola detenuta illegalmente.

Il cadavere del giovane è stato rinvenuto dopo qualche ora sulla sabbia, con ancora l’arma in mano, accanto a un biglietto in cui spiega le “ragioni” del gesto.

Secondo indiscrezioni ancora non confermate dai carabinieri, avrebbe deciso di farla finita a causa del mancato superamento del concorso per entrare in polizia. Sul posto sono giunte anche due ambulanze del 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!