Ministro della Difesa “Vicini all’Arma”. Salvini contro il Governo: “Da che parte sta?

Una vicinanza bipartisan. Parole di solidarietà e stima sono state rivolte dalle istituzioni all’appuntato dei carabinieri ferito durante il posto di blocco allestito per fermare la banda di ladri. In primis, dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, che ha confermato il suo totale appoggio ai tutori dell’ordine: “Da parte mia e del Governo – ha dichiarato l’esponente del Pd – il pieno sostegno all’Arma dei carabinieri e alle forze dell’ordine per il lavoro che svolgono tutti i giorni mettendo a rischio la propria vita per la sicurezza dei cittadini”.

Anche il leader della Lega, Matteo Salvini, ha commentato la notizia dell’investimento dell’appuntato: “Mentre il governo è impegnato a smontare i Decreti sicurezza e a mandare a casa i carcerati, una banda di delinquenti tenta una spaccata e poi investe un carabiniere che ora è grave in ospedale. Solidarietà e riconoscenza all’Arma e a tutte le forze dell’ordine. La Lega è dalla loro parte. Il governo da che parte sta?”.

A voler dimostrare la propria solidarietà anche la senatrice della Lega Lucia Borgonzoni: “Sorprende – ha detto – che mentre in Emilia-Romagna accadono episodi come questo, il governo pensi a smantellare i Decreti sicurezza, che hanno potenziato gli strumenti contro il crimine e hanno fornito più tutele alle forze dell’ordine. Un paradosso che impediremo con tutte le nostre forze, anche per rispetto a donne e uomini in divisa che rischiano la vita per difendere i cittadini”.

Redazione articolo a cura del Resto del Carlino

Leave a Reply

error: Content is protected !!