Marina Militare “Nessun trasferimento dell’ufficiale”. Inchiesta in corso. L’episodio non ha aspetti di particolare gravità

Le prime indiscrezioni riportate da Repubblica in un articolo a cura di Amalia Matteucci circa il trasferimento ed il procedimento disciplinare nei confronti dell’ufficiale protagonista del video divenuto virale sui social nelle ultime ore non sarebbero veritiere.

Il video, come riporta FanPage, ha “spaccato” in due la rete: da una parte c’è chi non ha gradito la vista dei soldati mentre ballano in uniforme sulla canzone tormentone. “Ma cosa sta facendo… Si vergogni sta ridicolizzando la nostra Marina militare. Speriamo i superiori prendano seri provvedimenti disciplinari nei suoi confronti” è uno dei tanti commenti sui social. Dall’altra c’è invece chi difende gli ufficiali e i militari che sono stati immortalati nel filmato. “Non ci trovo nulla di vergognoso! Per me la vergogna è tutt’altra cosa”.

La smentita ufficiale ora arriva dal Ministero della Difesa. I vertici della Marina Militare hanno negato le misure di trasferimento (a La Spezia) e di procedimento disciplinare nei confronti dell’ufficiale.

Fonti del Comando Marina Sud, che ha base a Taranto, hanno dichiarato inoltre ad AGI che ancora nessun provvedimento, né tantomeno un trasferimento a La Spezia, dove la Marina ha un’altra base, è stato adottato.

Toccherà agli ufficiali che condurranno l’inchiesta, spiegano le fonti ascoltate da AGI, valutare comportamenti e responsabilità. Anche se l’episodio non ha aspetti di particolare gravità (“una goliardata”, viene sottolineato), le fonti spiegano che, per il contesto e il luogo in cui si è svolto, non doveva accadere

Leave a Reply

error: Content is protected !!