ITALIA: REPARTI SPECIALI IN ASSETTO OPERATIVO, INTERVENTO IMMEDIATO DELLE FORZE SPECIALI MILITARI”

(di Alberto Custodero) – Il giorno dopo gli attentati di Parigi l’allarme sicurezza in Italia è altissimo. Il
ministro dell’Interno ha annunciato che è stato elevata l’emergenza al secondo
livello che consente l’assetto operativo dei reparti speciali e l’intervento
immediato e il coinvolgimento delle forze speciali militari”. Rafforzati i
controlli alle frontiere, in particolare sul confine con la Francia.

“Non sottovalutiamo niente ha dichiarato il premier – abbiamo
Intensificato i controlli su tutto il territorio nazionale”.  Renzi
presiede il Comitato Nazionale Ordine e Sicurezza Pubblica. “I terroristi
stanno attaccando il nostro modo di vivere – dice il premier – ma stamattina
anche io ho riscoperto il dono dell’Europa che i nostri padri ci hanno
lasciato, loro che hanno conosciuto la guerra e ci hanno lasciato la pace.
Colpendo la Francia, i terroristi hanno voluto colpire l’umanità intera. 

Ma la
libertà è più forte della barbarie, il coraggio è piu forte della paura. E
siamo tutti al fianco della Francia”. Presenti alla riunione, il ministro
dell’Interno, Angelino Alfano, il commissario di Roma, Francesco Paolo Tronca,
il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, i vertici dell’intelligence italiana.

“Non possiamo escludere attacchi italiani, chi dice il contrario è un
utopista” afferma il presidente del Copasir Giacomo Stucchi. “La
nostra intelligence lavora affinché tutto ciò non accada, mantenendo un livello
di attenzione elevatissimo”.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!