Investe con l’auto un poliziotto in bicicletta che gli chiede i documenti: denunciato un 52enne

Un uomo di 52 anni è stato denunciato per resistenza e lesioni dopo aver investito, a Milano, un poliziotto in bicicletta che tentava di fermarlo.

LEGGI ANCHE Scaraventò scrivania contro Maresciallo dopo perquisizione. Assolto in appello

L’episodio è avvenuto lo scorso 22 settembre. In via Panzini, gli agenti hanno notato una vettura che si muoveva a zig zag tra le altre auto e stava compiendo pericolose manovre di sorpasso viaggiando a forte velocità da via Tiziano verso viale Cassiodoro. I due poliziotti in servizio sulle biciclette l’hanno avvicinata al semaforo per chiedere di accostare e identificare l’automobilista che, per tutta risposta, ha detto “io non vi do proprio nulla”. A quel punto, l’uomo alla guida è ripartito tentando di seminare gli agenti che lo hanno raggiunto nuovamente al semaforo successivo. Stavolta, il 52enne ha proseguito la corsa nonostante il poliziotto si fosse parato davanti, travolgendolo volontariamente. L’auto è passata sulla bici e sull’agente mentre la collega è riuscita a prendere il numero di targa. Grazie a questo elemento e alle telecamere di sorveglianza è stato possibile identificare e rintracciare l’automobilista, che al momento della notifica avvenuta ieri, ha imputato la colpa alla manovra del ciclista.

Il poliziotto, 23enne, ha riportato contusioni al ginocchio destro, alla caviglia destra e alla mano destra con una prognosi di 11 giorni. Dopo due settimane di indagini e grazie anche all’analisi delle telecamere gli investigatori sono riusciti a ricostruire nel dettaglio l’investiment0 e mercoledì 5 ottobre è scattata la denuncia per il 52enne.

error: ll Contenuto è protetto