IL GENERALE GRAZIANO NOMINATO PRESIDENTE DEL COMITATO MILITARE DELL’UNIONE EUROPEA

Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione Europea. L’incarico, di durata triennale, decorrerà dal mese di novembre 2018.

“Questo importante traguardo è il riconoscimento da parte dell’Unione Europea dell’impegno del Paese e delle Forze armate italiane. Al generale Graziano il mio più sentito ringraziamento per la dedizione, l’orgoglio, la professionalità e l’umanità con le quali ha operato in qualità di Capo di Stato Maggiore della Difesa per il Paese”, ha detto il ministro Roberta Pinotti.

Il Comitato Militare è stato istituito, con decisione del Consiglio dell’Unione Europea, il 22 gennaio 2001, con il compito di dirigere tutte le attività militari nel quadro dell’UE, con particolare riferimento alla pianificazione e l’esecuzione delle missioni militari. L’Italia aveva già ottenuto la guida del Comitato con il Generale Rolando Mosca Moschini, che fu in carica dall’aprile 2004 al novembre 2006.