F.E.SI. ECCO IL DECRETO CON GLI IMPORTI SUDDIVISI PER GRADO E REPARTO

Dopo le prime indiscrezioni sul F.E.S.I. pubblicate in anteprima, ecco una parte del decreto sul Fondo Efficenza Servizi Istituzionali per l’Arma dei carabinieri.

Personale dell’Arma dei carabinieri, con esclusione di quello del ruolo forestale

Articolo 1

Il F.E.S.I. è destinato al personale dal grado di carabiniere a quello di tenente colonnello, che ha prestato servizio nell’anno 2016 nell’Arma dei carabinieri e che ha riportato nell’ultima valutazione caratteristica la qualifica almeno di “nella media”.

Al personale con incarico di comandante, non interinale, dei seguenti reparti dell’organizzazione territoriale, sono attribuiti i compensi mensili lordi:

a) ufficio comando, nucleo comando, reparto operativo, nucleo investigativo, nucleo informativo, nucleo radiomobile, nucleo operativo, nucleo operativo e radiomobile di comando provinciale, gruppo, reparto territoriale, compagnia, nonché nucleo operativo del Comando Roma Piazza Venezia e nucleo natanti di Venezia: euro 131,53;

b) tenenza, stazione, Comando Roma Piazza Venezia, Comando Campione d’Italia, nucleo scalo Roma Termini: euro 156,53;

c) comando provinciale, gruppo, reparto territoriale, compagnia: euro 214,86.

 Al personale in servizio alle centrali operative di comando provinciale, di gruppo, di reparto territoriale e di compagnia dell’organizzazione territoriale, è attribuito il compenso mensile lordo di euro 131,53.

Al personale in servizio al Gruppo di intervento speciale, è attribuito il compenso mensile lordo di euro 164,86.

Al personale che ha prestato servizio nei reparti delle organizzazioni centrale, addestrativa, territoriale, mobile, speciale, nonché nei reparti e unità per esigenze specifiche sono attribuiti:

a) i compensi annui lordi di cui alla allegata tabella 1 parte integrante del presente decreto, in caso di servizio prestato per almeno 6 mesi.

b) i compensi mensili lordi di cui alla allegata tabella 2, parte integrante del presente decreto, per i periodi servizio inferiori a 6 mesi.

CARABINIERI RUOLO FORESTALE

Le risorse economiche riassegnate ai sensi dell’art. 5 del decreto del Presidente della Repubblica 170/2007, poiché residuali rispetto alla destinazione stabilita ai sensi dell’accordo sul Fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali per l’anno 2016 del Corpo Forestale dello Stato, sottoscritto il 16 marzo 2016 dal Ministro delle Politiche Agricole, alimentari e forestali, dal Capo del Corpo Forestale e dalle organizzazioni sindacali, sono destinate al personale del Corpo Forestale dello Stato transitato nell’Arma dei carabinieri il 1° gennaio 2017, dal grado di carabiniere a quello di tenente colonnello e gradi corrispondenti, con un compenso annuo lordo di euro 231,80.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!