Esercito: “Dov’è il riordino che la Politica ha promesso al personale militare?”

Il Consiglio Centrale di Rappresentanza dell’Esercito Italiano torna a parlare dei correttivi al riordino delle carriere . Ecco il comunicato:

“Dopo le mancate risposte alle pressanti richieste sull’apertura del tavolo del rinnovo contrattuale, anche Il termine per il provvedimento dei correttivi al riordino dei ruoli si sta avviando verso la naturale scadenza, senza che lo Stato Maggiore della Difesa abbia illustrato, in modo esaustivo, la piattaforma normativa al Co.Ce.R..

Quale correttivi al riordino subirà il personale? Quali proposte avanzate dal Co.Ce.R. sono state recepite? Dov’è il riordino che la Politica ha promesso al personale militare?

Questo Consiglio chiede allo Stato Maggiore della Difesa di non procedere oltre sul provvedimento senza uno schietto confronto con la Rappresentanza Militare.

In tale contesto di incertezza e fumosità il Co.Ce.R. Esercito chiede al MINISTRO DELLA DIFESA un intervento urgente per porre al centro del confronto la necessaria dialettica Istituzionale utile a tutelare gli interessi legittimi e le aspettative del personale di ogni ruolo e categoria.