Elezioni, ministro della Difesa “Solida maggioranza, non c’è relazione tra regionali e governo”

Comunque vada il governo resta al suo posto. È il messaggio che in sintesi lancia il ministro della Difesa Lorenzo Guerini: «La realtà è che c’è un governo con una solida maggioranza parlamentare che sta lavorando per il Paese, per la ripartenza. Abbiamo tante questioni di cui dobbiamo occuparci e c’è un passaggio politico importante che è quello delle elezioni regionali che chiaramente hanno anche un riflesso politico generale. Però non c’è un collegamento tra le elezioni regionali del prossimo week end e il Governo.

Perciò invito tutti a lavorare. Innanzitutto a sostenere i nostri candidati in campagna elettorale e poi a lavorare anche per proseguire l’azione di Governo, per rafforzarne la base parlamentare e per lavorare per le cose che interessano agli italiani».

I risparmi sul numero dei parlamentari o sulle spese militari «sono due cose diverse: le spese militari servono per la difesa e la sicurezza del Paese, per la sua sovranità anche di carattere tecnologico per i ritorni che ha sul comparto industriale». Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, rispondendo ai giornalisti gli hanno chiesto di commentare la proposta, emersa fra chi è schierato per il No al referendum, di risparmiare tagliando le spese militari e non gli scranni di deputati e senatori. “Mi pare che siano questioni molto complesse – ha aggiunto il ministro – che non hanno bisogno di risposte così semplicistiche».

Leave a Reply

error: Content is protected !!