EFFETTO RIORDINO: CONCORSO PER 160 UFFICIALI DELL’ARMA RISERVATO AI LUOGOTENENTI. REQUISITI, DURATA DEL CORSO E DESTINAZIONE

E’ bandito, per l’anno 2017, il concorso per soli titoli, ai sensi dell’art. 2212-terdecies, comma 3 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, per l’immissione di 160 (centosessanta) Luogotenenti in servizio permanente dell’Arma dei Carabinieri, nel ruolo straordinario a esaurimento degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri.

Requisiti di partecipazione

Al concorso possono partecipare gli appartenenti al ruolo Ispettori e al ruolo Ispettori Forestali in servizio permanente dell’Arma dei Carabinieri con il grado di:

Luogotenenti, aventi anzianità di grado uguale o antecedente al 1° gennaio 2017;

Mar. Aiutanti inseriti nell’aliquota ordinaria del 31.12.2016 e rientranti nel novero delle promozioni disponibili;

Mar. Magg. inseriti nell’aliquota straordinaria formata al 1° gennaio 2017, che conseguiranno la promozione al grado di Luogotenente, che alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande:

a) abbiano un’età anagrafica non inferiore ai 50 anni;

b) siano in servizio permanente;

c) abbiano conseguito il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, a seguito della frequenza di un corso di studi di durata quinquennale ovvero quadriennale integrato dal corso annuale previsto per l’accesso alle università dall’articolo 1 della legge 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni;

I concorrenti, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande, devono inoltre possedere i seguenti requisiti:

a) non essere stati dichiarati, negli ultimi cinque anni di servizio, inidonei all’avanzamento;

b) non essere sottoposti a procedimento disciplinare da cui possa derivare una sanzione di stato, né sospesi a qualunque titolo dall’impiego;

c) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

d) non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;

e) non trovarsi in situazioni comunque incompatibili nei termini di legge con l’acquisizione ovvero la conservazione dello stato di Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri;

f) avere tenuto condotta incensurabile;

g) non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;

h) essere idonei al servizio militare incondizionato.

La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata esclusivamente on-line sul sito internet www.carabinieri.it o sul portale “Leonardo”, accessibile da qualsiasi Comando dell’Arma dei Carabinieri, seguendo le istruzioni per la compilazione che saranno fornite dal sistema automatizzato, entro il termine di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione.

I vincitori del concorso saranno nominati Sottotenenti in servizio permanente nel ruolo straordinario a esaurimento dell’Arma dei Carabinieri, con anzianità assoluta nel grado stabilita nel decreto di nomina e con anzianità relativa secondo l’ordine della graduatoria di merito del concorso, e ammessi a frequentare un corso informativo di sei settimane.

Per i Sottotenenti che superano il corso informativo il nuovo ordine di anzianità è determinato con Decreto Ministeriale in base alla graduatoria stabilita secondo le norme previste dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010 n. 90.

I vincitori del concorso hanno facoltà di rinunciare alla frequenza del corso informativo fino a sette giorni prima dall’inizio del corso, termine entro il quale si potrà procedere con relativo scorrimento della graduatoria di merito del concorso. Al termine del corso informativo, che avrà inizio, verosimilmente, nel mese di novembre 2017, gli Ufficiali saranno destinati secondo i criteri d’impiego definiti dal Comando Generale dell’Arma dei carabinieri con apposita circolare.

Leave a Reply