Il capitano Amy Bauernschmidt è la prima donna alla guida di una portaerei nucleare nella storia della Navy americana

Il capitano Amy Bauernschmidt è la prima donna alla guida di una portaerei nucleare nella storia della Navy americana, la Uss Abraham Lincoln, salpata lunedì da San Diego alla volta del Pacifico. “Non c’è maggiore senso di responsabilità del sapere di avere la fiducia di coloro che hanno scelto di proteggere il nostro Paese”, ha detto assumendo l’incarico e ringraziando il suo predecessore, il capitano Walt Slaughter.

La carriera

Originaria di Milwaukee in Wisconsin, Amy Bauernschmidt si è diplomata alla Divine Savior Holy Angels e si è laureata in Ingegneria oceanica all’accademia navale di Annapolis nel Maryland nel 1994, l’anno in cui il Congresso abrogava la legge che impediva alle donne di prestare servizio su navi o aerei da combattimento. “Quella legge ha assolutamente cambiato la mia vita”, ha detto Bauernschmidt a Jan Crawford della Cbs. “Siamo stati la prima classe che si è diplomata sapendo e sentendosi onorati del privilegio di poter servire insieme al resto dei nostri compagni in combattimento”. Nel 2016 la Bauernschmidt era diventata la prima vicecomandante donna della Lincoln. Al suo attivo, il comando di uno squadrone di elicotteri da combattimento e più di tremila ore di volo. È stata decorata con la Defense Meritorius Service Medal, la Navy e Marines Corps Achievement Medal e con la Navy/Marine Commendation Medal.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!