Capitanerie di porto, Carlone nuovo comandante generale

Via libera del Cdm alla nomina – su proposta del Ministro della difesa Lorenzo Guerini e del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannin – a Comandante generale del Corpo delle capitanerie di porto dell’ammiraglio ispettore del ruolo normale del Corpo delle capitanerie di porto Nicola Carlone, con contestuale conferimento del grado di ammiraglio ispettore capo.

La Carriera dell’Ammiraglio Carlone

Dopo i quattro anni in Accademia nel corso Sjo hokar – Falchi del mare, Carlone è imbarcato otto anni e si specializza in sistema d’arma e missili nelle operazioni in Mediterraneo a bordo delle unità della Marina Militare. Poi transita nella Guardia costiera e negli anni il mosaico della sua esperienza professionale aggiunge tessere su tessere. Si occupa dei flussi di migranti da Albania e Kosovo, è in Libano e nel Golfo Persico. Al Comando generale segue le questioni marittime diplomatiche e internazionali. Comanda prima il reparto Sicurezza della navigazione, poi quello Piani e operazioni. Nell’ultimo incarico, direttore marittimo della Liguria, prende il testimone da Giovanni Pettorino. Lo ha ceduto il 26 giugno al contrammiraglio Sergio Liardo.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!