Aggredirono un carabiniere fuori servizio, sono definitive le condanne del branco

Sono definitive le condanne per i giovanissimi che aggredirono un carabiniere libero dal servizio in pieno centro a Castellammare nell’agosto del 2020. La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dalla difesa per ridurre le pene ma quest’ultime sono state tutte confermate: sei anni Ferdinando Imparato, Giovanni Salvati, Antonio Longobardi; cinque invece per Pio Lucarelli. Come si ricorderà il branco si rese protagonista di una rissa nei pressi della Cassa Armonica. Qui, accorgendosi che un uomo li stava riprendendo, iniziarono a colpirlo brutalmente con caschi e pugni senza però sapere che la vittima era un carabiniere siciliano libero dal servizio. Pochi giorni dopo l’aggressione, le forze dell’ordine riuscirono a risalire ai colpevoli arrestandoli nel giro di poche ore. Su di loro c’è stato poi il pugno duro della magistratura che nonostante la giovane età ha deciso di utilizzare il pugno pesante. Si chiude così quindi un altro brutto capitolo della storia recente di Castellammare di Stabia. Un episodio che di fatto lanciò il nome della città sulle cronache nazionali.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!