MARESCIALLA DEI CARABINIERI HOT, LE FOTO BOLLENTI IN RETE: APERTA UN’INCHIESTA

(Affari Italiani) – Foto in divisa da carabiniera e selfie osè in intimo presumibilmente scattati nel bagno di casa. Sino alla simulazione di un bacio lesbo con quella che dovrebbe essere un’amica. E’ nuova bufera sull’Arma dei Carabinieri e sulle foto di una marescialla di una stazione di Roma che di utente in utente stanno impazzando su whatsapp.

 

E per l’Arma dei Carabinieri è subito indagine interna e giudiziaria: “Stiamo facendo accertamenti è la risposta ufficiale”, per capire se F.G. Maresciallo Ordinario abbia pubblicato direttamente le immagini hot accanto a quelle in divisa, o se sia stata vittima di un hackeraggio o della sua pagina facebook ufficiale o del suo telefono cellulare. O, ancora, se la ragazza sia vittima di una vendetta di un ex che ha messo in rete foto private e foto pubbliche per pura perversione, violando clamorosamente la sua privacy.

La donna, una ragazzona bionda, conosciuta tra i colleghi per la sua bellezza “evidente”, è di fatto irragiungibile sia via facebook dove il suo profilo non esiste, sia presso la stazione della zona nord di Roma dove presta servizio. Di origine napoletane, la marescialla ora è oggetto di un’indagine da parte dell’Arma che punta a ricostruire una vicenda che, nei primi contorni, ricorda la drammatica storia della ragazza napoletana Tiziana Cantone, i cui filmini hot finirono in rete e la portarono al suicidio. (Articolo di Affari Italiani)