ASSOLTO IL MARESCIALLO DEI CARABINIERI ACCUSATO DI VIOLENZA SESSUALE

Assolto con formula piena “perchè il fatto non sussiste”. Si è concluso la mattina del 5 luglio il processo nei confronti del maresciallo Luigi Sapio, 35 anni, fino a qualche mese fa in forza alla caserma dei carabinieri di Asola.

Era accusato di violenza sessuale (palpeggiamenti) nei confronti della donna delle pulizie. Fatti che sarebbero avvenuti nel giugno di tre anni fa.

I giudici hanno ascoltato anche la moglie del militare, che ha riferito di aver visto per tutto il tempo il marito dal giardino, come pure la donna delle pulizie uscire con tutta tranquillità dalla caserma.

Di parere opposto il pubblico ministero che ha chiesto per il militare una condanna a quattro anni e sei mesi di reclusione.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!