A Riccione 32° Convegno Nazionale della Polizia Locale

(19-21 settembre). La vicepresidente Saliera: “Dalla Regione un investimento per assicurare un servizio migliore e più stabile ai cittadini”. Raddoppio dei controlli e innalzamento dell’orario di servizio

Una tre giorni di dibattiti e confronti per migliorare la professionalità degli operatori di Polizia locale e fare il punto sul lavoro svolto fino a oggi. Da giovedì 19 settembre Riccione ospiterà la 32esima edizione del Convengo nazionale di Polizia locale al Palazzo dei Congressi.
All’interno della manifestazione la Regione presenterà lo stato dell’arte sulla sicurezza in Emilia-Romagna con alcuni approfondimenti relativi alle modalità d’intervento delle polizie locali in occasione del sisma del 2012. Nel corso del convegno di Riccione sarà possibile conoscere il funzionamento della nuova App per telefoni cellulari “Pronto Polizia Locale” e il lavoro della Scuola Interregionale di Modena (che addestra gli agenti di Emilia-Romagna, Toscana e Liguria) o avere informazioni sulle attività del Forum italiano per la sicurezza urbana (l’associazione di enti locali impegnata per la promozione di progetti per la sicurezza integrata nelle città).

“Nell’ultimo decennio la Regione ha investito quasi 25 milioni di euro per favorire l’ammodernamento e la formazione dei nostri agenti – spiega la vicepresidente Simonetta Saliera– e per sostenere la creazione dei corpi associati di Polizia municipale, in modo da assicurare un servizio migliore e più stabile ai cittadini. Grazie alla passione e al lavoro dei tecnici regionali, degli agenti della Pm e dei sindaci dei nostri Comuni abbiamo raggiunto obiettivi importanti per la qualità della sicurezza e della prevenzione aumentando, per esempio, il personale dedicato alla vigilanza di quartiere e il numero degli agenti, incrementando le dotazioni tecnologiche e innalzando la qualità del lavoro attraverso i corsi della Scuola interregionale di Polizia locale”.

Questi alcuni dei risultati conseguiti grazie al lavoro fatto insieme da Regione, Comuni e comandi di Polizia locale: circa 900.000 veicoli in movimento controllati ogni anno, oltre 11.000 veicoli rubati ritrovati dal 2005 a oggi, il raddoppio dei controlli contro la guida in stato di ebbrezza rispetto al 2008, l’incremento del 15% dei controlli in materia di edilizia e ambiente, l’innalzamento dell’orario di erogazione del servizio che oggi, nel 95% dei casi, copre l’intero arco diurno dalle 7 alle 19.

 
fonte:http://www.newsrimini.it