2
Shares
Pinterest Google+

Una tragica fatalità, poi l’incidente mortale. E’ morto così, sulla via Nettunense ieri 15 giugno, Paolo Marino 44enne di Anzio e ufficiale dell’Aeronautica Militare. L’uomo era a bordo della sua Peugeot 2016, con il figlio di 5 anni, quando si è scontrato frontalmente con un camion Iveco, guidato da un cittadino egiziano.

Sul posto, immediatamente allertati, i Vigili del Fuoco, i sanitari del 118 e la Polizia Locale di Nettuno e Anzio per la gestione del traffico e i rilievi del caso. I pompieri, a fatica, hanno estratto dalle lamiere i due all’interno della Peugout. Per Paolo Marino, però, l’impatto è stato fatale. L’uomo è morto sul colpo.

Il figlio di 5 anni, invece, è stato trasportato in codice rosso, tramite eliambulanze, all’ospedale San Camillo di Roma dove, dopo una prima visita, è stato deciso di trasferirlo al Bambin Gesù ricoverato in terapia intensiva. Il piccolo, in costante osservazione, ha subito diverse contusioni e una frattura. Non è in pericolo di vita.

LA DINAMICA – Padre e figlio stavano viaggiando sulla Nettunense in direzione Aprilia, per andare a prendere la madre del bambino di 5 anni, una insegnante. Il camion, proveniente dal lato opposto, secondo una prima ricostruzione fatta dalla Polizia Locale però avrebbe bucato una gomma. Il conducente avrebbe così perso il controllo del mezzo, travolgendo la Peugot. Una dinamica, questa, ancora al vaglio degli inquirenti.

Il cittadino egiziano che era a bordo del camion con un connazionale, è illeso come il suo collega. Entrambi sono stati portati presso l’ospedale di Anzio per essere sottoposti alle analisi alcolemiche e tossicologiche come da prassi.

 

Previous post

ARRESTATO UN ALTRO COLONNELLO DELLA GUARDIA DI FINANZA: CENE E TELEFONATE PER ACCOMODARE I CONTROLLI

Next post

SANZIONE DISCIPLINARE MASSIMA E PERDITA DEL GRADO PER UN MARESCIALLO