9
Shares
Pinterest Google+

Schianto sulla statale Appia, perde la vita un maresciallo della Guardia di Finanza. Nello schianto sono rimaste ferite diverse persone. Non c’è stato nulla da fare per Terenzio Russo, 41 anni, morto durante il trasporto in ospedale. L’uomo, residente a San Marco di Teano, era in servizio presso la Guardia di Finanza di Marcianise.

Molto noto e stimato, non soltanto nella zona d’origine ma in tutto il territorio sidicino, per la sua grande passione per le moto di media e grossa cilindrata e per i suoi successi professionali che stava ottenendo come ispettore con funzioni di polizia giudiziaria nelle Fiamme gialle, ma anche e soprattutto per l’amore che dimostrava per la sua famiglia. Ecco perché ad accomunare, oltre al dolore, quanti lo conoscevano nelle comunità di Teano e San Marco, sono soprattutto i ricordi e i giudizi: «Terenzio era un esempio per le persone della sua generazione».

Terenzio, che lascia una bimba di 15 giorni, era amante dello sport e, al momento del tragico incidente, stava raggiungendo alcuni amici proprio per una partita di calcetto.

Previous post

IL REATO DI TORTURA È LEGGE. LA POLIZIA PROTESTA "DOMANI SCENDIAMO IN PIAZZA"

Next post

22° CORSO VICE BRIGADIERI. LETTERA APERTA AL COMANDANTE GENERALE