1
Shares
Pinterest Google+

Un’agente donna della polizia locale di Darfo si è tolta la vita all’interno del comando dove lavorava. La donna, di circa 50 anni, avrebbe utilizzato la pistola d’ordinanza per il tragico gesto.

 

Il gesto estremo sarebbe avvenuto all’incirca alle 13, a ritrovare il corpo della donna è stato un collega che ha subito avvisato la stazione locale dei carabinieri. Mistero sulle cause del gesto, sono in corso le indagini per chiarire la dinamica di quanto avvenuto.

 La comunità camuna torna così a vivere lo stesso dolore provato nel luglio del 2013, quando un altro agente si era tolto la vita a conclusione del turno di servizio.

Nel novembre scorso invece, a Travagliato, un’altra donna agente si era tolta la vita. Il tragico gesto, anche in quel caso, all’interno del comando al centro di un’inchiesta per decine di multe annullate.

Previous post

LITE TRA POLIZIOTTI E FINANZIERE. GLI AGENTI: "TI DEVI VERGOGNARE DI QUELLO CHE HAI FATTO!” LUI LI DENUNCIA

Next post

INCIDENTE STRADALE, MUORE POLIZIOTTO 25ENNE