7
Shares
Pinterest Google+

Il Sindacato Autonomo di Poliziasi legge in una nota del SAP – nelle date 26 maggio e 9 giugno, con due note, aveva sollecitato il Capo della Polizia ad adoperarsi per autorizzare l’utilizzo di capi di vestiario estivi da parte del personale del Reparto Mobile. Questo a causa delle condizioni climatiche e del drastico aumento delle temperature, che influiscono oltre che sull’operatività del personale di Polizia, anche sulla loro salute.

ECCO LA NOTA DEL DIPARTIMENTO

In riferimento alla problematica evidenziata dal personale dei Reparti Mobili e da numerose OO.SS., relativa al considerevole disagio determinato dall’utilizzo della giacca estiva della tuta da Ordine Pubblico con elevate temperature, questo Servizio ha interessato la competente Direzione Centrale per gli Affari Generali, la quale ha autorizzato — in via sperimentale e per tutta la stagione estiva — l’uso della maglietta tipo “polo” non ignifuga già in dotazione, unitamente al gilet tattico e senza la predetta giacca, per i servizi esterni di pronto impiego. In caso di improvvise turbative, il personale dovrà comunque indossare immediatamente la giacca della tuta da O.P. e le previste protezioni individuali che porterà al seguito, garantendo la necessaria autotutela durante gli interventi coattivi. Le SS.LL., tramite i Funzionari, i Capi Contingente e i Capi Squadra, sono pregate di impartire tali disposizioni a tutto il personale, nonché di voler trasmettere a questo Ufficio —al termine della stagione estiva — una dettagliata relazione, nella quale si rappresentino gli esiti della sperimentazione e le eventuali criticità emerse.

Previous post

GESTIVA UN BAR E PAGAVA A NERO, RADIATO DALLA GUARDIA DI FINANZA

Next post

MIGRANTE RUBA PISTOLA AD AGENTE E SPARA