3
Shares
Pinterest Google+

Un sudanese, fermato a Firenze, in zona Campo di Marte, ha tolto la pistola a un vigile urbano e ha tentato di ucciderlo puntandogliela alla testa. L’agente si è salvato riuscendo ad abbassare il braccio del sudanese. Quattro colpi sono finiti sulla strada. Nella colluttazione un altro agente è rimasto ferito.

Per l’immigrato, che non aveva documenti con sé, sono in corso accertamenti sulla sua identità e sulla sua posizione in Italia.  In un video, fatto con uno smartphone da un cittadino che ha assistito all’episodio e acquisito dagli inquirenti, si vedrebbe la fase con cui l’immigrato disarma il vigile e gli punta la pistola alla tempia.

Il controllo dell’immigrato da parte della polizia municipale di Firenze sarebbe scattato perché questi, a bordo di una bicicletta risultata poi rubata, procedeva a zig zag in una strada molto trafficata e piena di negozi del quartiere del Campo di Marte, vicino allo stadio.

Previous post

POLIZIA: AUTORIZZATO L’USO DELLA POLO PER IL PERSONALE DEL REPARTO MOBILE

Next post

MALCONTENTO TRA IL PERSONALE DELLA FORESTALE: LETTERA APERTA AL COMANDANTE GENERALE