5
Shares
Pinterest Google+

“Oggi assieme al senatore Luigi Manconi e Valentina Calderone direttrice di A Buon Diritto, ho incontrato il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette.

E’ stato un colloquio lungo e tutt’altro che formale. Ho colto nelle sue parole sincero dispiacere per quanto subito da Stefano. Il Generale ha ribadito la gravità di quanto accaduto, il rammarico per il fatto che per sette lunghi anni si sia nascosta la verità e soprattutto ha ribadito con fermezza che l’Arma ha piena fiducia nell’operato della magistratura”.

Lo afferma in una nota Ilaria Cucchi. “Contenuti analoghi e analoghe parole hanno espresso gli altri intervenuti tra cui il capo di Stato Maggiore, generale Gaetano Marruccia, il presidente del CO.CE.R. ed altri esponenti dello stesso organismo di rappresentanza – prosegue Ilaria Cucchi -.

Oggi ho respirato umanita’, quella stessa umanita’ che da sempre mi porta, quando ho un problema, a rivolgermi al Comandate della Stazione dei Carabinieri del quartiere in cui vivo. La famiglia Cucchi non e’ contro l’Arma dei Carabinieri ed oggi ho avuto la conferma che l’Arma dei Carabinieri non e’ contro la famiglia Cucchi. Oggi sono entrata in quel luogo solenne, ci sono entrata da semplice cittadina quale sono e li ho incontrato i Carabinieri, quelli veri”.

Loading...