0
Shares
Pinterest Google+

Nella giornata di venerdì 15 settembre, presso il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va.) si è conclusa la fase di condotta dell’esercitazione CPX-CAX Pegaso/4 della Brigata “Sassari”.
L’unità in questione, di prossimo impiego ad Herat alla guida della missione NATO “Train Advise Assist Command West” (TAAC W), operante nella regione Ovest dell’Afghanistan nel contesto più ampio della missione NATO “Resolute Support”, è stata sottoposta alla verifica delle capacità operative dei Posti Comando (CPX – Command Post Exercise).

L’addestramento della Brigata, comandata dal Generale di Brigata Gianluca Carai, ha avuto inizio con un’attività di Team Building presso la base logistica di S. Agostino ed un corso di aggiornamento sui sistemi SIACCON 2 Adv/GESI e Functional Services.


Successivamente, sulla base degli obiettivi addestrativi definiti dalle Superiori Autorità e dalla Main Essential Task List (METL) identificata dal Comandante dell’unità esercitata, la Brigata “Sassari” è stata valutata principalmente sulle capacità di pianificazione e produzione di ordini, sul monitoraggio della situazione e sull’ aggiornamento delle Common Operational Pictures (COP), sulla gestione delle informazioni e delle emergenze ed infine sulla emanazione degli ordini.

Il CESIVA costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’applicazione della simulazione addestrativa nell’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale.


L’attività del Centro è focalizzata soprattutto sull’organizzazione di esercitazioni volte ad attestare il raggiungimento delle capacità operative individuate come “fondamentali” per l’assolvimento della missione, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo, e avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel Teatro Operativo di riferimento

Previous post

FORZE ARMATE, EFFETTO RIORDINO: CONCORSO STRAORDINARIO PER IL RUOLO MARESCIALLO

Next post

IL COMANDO UNITÀ PER LA TUTELA FORESTALE, AMBIENTALE E AGROALIMENTARE “È UNA CAGATA PAZZESCA”. COSÌ LA DEFINISCE UN ANONIMO SU WIKIPEDIA