2
Shares
Pinterest Google+

​Continua intensamente l’addestramento dei reggimenti della Brigata Sassari in approntamento per i futuri impegni operati. A Capo Teulada, nel quadro delle attività addestrative condotte dal 152° Reggimento fanteria Sassari, alla presenza del Comandante della Divisione Acqui, Generale di Divisione Antonio Vittiglio, e del Comandante dell’Aviazione Esercito, Generale di Brigata Paolo Riccò, si è svolta un’esercitazione a livello Gruppo Tattico.

L’addestramento è stato sviluppato attraverso una serie di attività propedeutiche all’impiego nell’ambito dei diversificati possibili scenari operativi di intervento, in maniera tale da perfezionare e testare le procedure messe in atto dall’unità nella pianificazione e condotta di azioni tattiche volte alla stabilizzazione di un area, nell’ambito di una campagna con tema predominante la “Sicurezza”.

Nel corso dell’esercitazione si sono succeduti una serie di atti tattici – tra i quali quelli specifici finalizzati all’incremento della capacità delle forze locali di sicurezza – tipici di un intervento in una zona caratterizzata da crisi, che hanno coinvolto il 152° Reggimento della Sassari, oltre che unità del 66° Reggimento aeromobile “Trieste”, del 41° Reggimento “Cordenons” e della componente elicotteri fornita dall’Aviazione dell’Esercito, in particolare dal 5° Reggimento “Rigel” e dal 21° Gruppo Squadroni “Orsa Maggiore”.

Previous post

CARABINIERI: LA CONDANNA AL BRIGADIERE PRIMA DEL PROCESSO. UNO DEI 37 INDAGATI SUI PRESENTI ABUSI IN CASERMA

Next post

AMIANTO SULLE NAVI, PER I PM PIÙ MARINAI MORTI CHE NELLE GUERRE DEGLI ULTIMI 20 ANNI. MA DALLA POLITICA SOLO MEZZE VERITÀ