6
Shares
Pinterest Google+

Il ritardo nei pagamenti della Cassa di Previdenza delle Forze Armate è un problema ben noto a tutti ormai. Sulla vicenda abbiamo  più volte, pubblicato le problematiche che hanno determinato lo slittamento del pagamento.

Ecco l’ultimo aggiornamento visibile sulla petizione online creata da Carlo Baldino.

“Secondo le ultime notizie, la Corte dei Conti avrebbe ricevuto il 3 maggio u.s. il D.P.R. del 7 aprile precedente, concernente la nomina del Gen. C.A. DEL CASALE, quale Presidente della Cassa di Previdenza.

Dall’11 successivo, lo stesso decreto, approvato, è oramai pronto per essere rimesso al Ministero della Difesa che in tempi stretti dovrebbe, per tramite della Commissione istituita presso la Cassa di Previdenza, informare la nuova Banca Marche S.p.A. che provvederà ai pagamenti agli aventi diritto (che, oramai, raggiungono quota 3mila unità).

Durante tutto questo lasso di tempo, il Ministro della Difesa non ha speso una parola nonostante le mie reiterate richieste, nè sembra, da quanto mi è dato conoscere, abbia risposto a ben tre interrogazioni parlamentari rivoltegli dal M5S sulla penosa vicenda. Nel mentre mi auguro vivamente che dal prossimo mese di giugno si possa dare, finalmente, mandato di pagamento, mi attendo dal Ministro della Difesa Roberta Pinotti un suo autorevole intervento, certo che avrà modo di rimarcare il suo vivo e incessabile interessamento per il bene di tutti quei servitori dello Stato, mai dimenticati, e per il felice esito della vicenda.”