44
Shares
Pinterest Google+

Domani, sabato, alle 11, alla Comunità San Paolo di via De Gasperi, l’ultimo saluto a Valter Giuffrè, 49 anni, l’appuntato scelto dei carabinieri morto martedì scorso mentre si trovava al pronto soccorso di Alessandria.

Aveva appena smontato dal turno di notte, alle 7 di mattino, quando, sentitosi male, è stato immediatamente portato al Pronto Soccorso e ricoverato in codice “verde”. In attesa di trovare un posto, Valter è morto sulla barella.

Una morte al momento ancora inspiegabile. Per chiarirne le cause, ieri è stato eseguito l’esame autoptico su disposizione del pm Riccardo Ghio, che al tempo stesso ha aperto un fascicolo sulla vicenda e indagato sei persone.

Sono 5 medici e un infermiere: si tratta degli operatori che, a vario titolo, hanno seguito questo drammatico percorso, dall’arrivo dell’ambulanza al trasferimento al Dea, fino al decesso del carabiniere.

Loading...