1
Shares
Pinterest Google+

PRATO. Un agente di polizia penitenziaria di 50 anni, in servizio alla Dogaia ma attualmente in aspettativa, è stato arrestato dalla guardia di finanza insieme un pregiudicato di 33 anni mentre stavano rubando pancali dal piazzale di un’azienda sottoposta a sequestro preventivo a luglio nell’ambito di un’indagine condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo.

L’agente è stato sorpreso ieri mattina dai finanzieri nel piazzale della ditta. Insieme al trentatreenne aveva tagliato la recinzione e stava caricando otto pancali sulla propria auto. Subito dopo il fermo si è proceduto alla perquisizione dell’abitazione dell’agente, dove sono stati trovati altri pancali di legno e 75 grammi di hashish già suddivisi in 17 dosi. L’agente di polizia penitenziaria, parlando coi finanzieri, ha ammesso di aver rubato anche gli altri pancali e ha detto che di solito li rivende a 4 euro l’uno. E’ stato dunque arrestato per ricettazione e per il possesso dell’hashish.

Previous post

SCHIANTO SULLA ROMA-CIVITAVECCHIA: FINANZIERE MUORE CONTRO UN CAMION

Next post

FIRENZE, IL CARABINIERE: «HO FATTO TUTTO QUELLO CHE DECIDEVA IL CAPO»